Del Guidante

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


Allevamento amatoriale di Schnauzer giganti neri, Schnauzer medi neri e Schnauzer nani neri e pepe e sale

STORIA DELL'ALLEVAMENTO:

L’impatto con il mondo della cinofilia avviene quasi per caso:
Sono stati alcuni ladri colti sul fatto che hanno indotto più mio marito (ingegnere aeronautico) che me (allora funzionario di banca) a cercare un cane che potesse in avvenire difenderci nella nostra villetta isolata nel Varesotto.
E così che entra a far parte della nostra famiglia Kimbo, un dinoccolato e tutto gambe schnauzer gigante nero di pochi mesi. Ancora oggi ricordo con piacere le lunghissime passeggiate e corse tra i boschi con il mio primo cane, che aveva bisogno di tanto movimento per crescere correttamente.
Kimbo viene presentato in esposizione più per curiosità che per convinzione. Fra la meraviglia degli appassionati della razza che non conoscono né lui, né tanto meno noi, i suoi spaesati compagni, vince e si fa un nome. Il desiderio di dare a Kimbo una compagnia nelle lunghe ore di solitudine a casa, ci porta in Germania con il proposito di scegliere una cucciola di una ben determinata corrente di sangue, suggerita dagli esperti conosciuti ai margini dei rings. Ritornammo non con una, ma bensì con due cucciole vista la difficoltà nella scelta. Quando poi Kimbo viene richiesto come stallone da un grandissimo allevatore italiano, ecco che entra a far parte della famiglia un’altra femminuccia, Ialta dei Margravi.
Il nostro obiettivo, sicuramente ambizioso, è stato sempre e sarà di mantenere un elevato livello di qualità senza però aumentare la produzione di cuccioli,desiderando non trascurare minimamente famiglia e lavoro. Produzione la nostra molto limitata, i nostri cuccioli nascono in casa, tutto il tempo che stanno da noi prima di trovare una nuova famiglia, sono sempre a nostro stretto contatto, tra i rumori del quotidiano e la tranquillità di una casa immersa nel verde. La costanza avuta in tutti questi anni, la grande attenzione alla salute ed al carattere dei soggetti da noi prodotti, ci hanno  permesso di raggiungere traguardi ambitissimi in tutta Europa.
Ai primi riesenschnauzer si sono poi aggiunti nel tempo anche i nani, desiderati dai miei tre figli che vedevano troppo grandi per loro i giganti, e solo recentemente i medi neri dopo essermi innamorata di un medio nero visto in casa di una amica allevatrice inglese: era la fotocopia rimpiccolita di un gigante!!! Favoloso…..portare a casa un fratellastro di Domino, Flamenco, è stato fatale.
Recentemente, nel 2010, finalmente in pensione, ho potuto coronare un altro mio sogno nel cassetto: divenire giudice di esposizioni di bellezza. Ed eccomi quindi abilitata a giudicare i miei amatissimi schnauzer
È stato Gianercole Mentasti, giudice della razza, già allevatore di schnauzer nani, nonché grande amico, a suggerirci, senza volerlo, il nome dell’allevamento …La sua bambina chiamava "Guidante" il volante dell’auto!!!!

Luisella

Gli SCHNAUZER sono da sempre il nostro grande Hobby
Ci piace esporli in Italia ed all’estero.
Alleviamo con passione non più di 1 o 2 cucciolate all’anno.

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu